Amministrazione di sostegno: indurre l'anziano a fare testamento è circonvenzione di incapace

Amministrazione di sostegno: indurre l'anziano a fare testamento è circonvenzione di incapace

di Lucia Izzo – Rischia una condanna per circonvenzione di incapace l’amministratore di sostegno che induce l’anziano assistito a fare testamento nei confronti di una terza persona a lui vicina. La circostanza che non sia riuscito nell’intento per cause indipendenti dalla sua volontà fanno comunque scattare il tentativo di commettere il reato.Lo ha chiarito il Tribunale di Genova nella sentenza n. 907/2019 (qui sotto allegata) condannando per il tentato reato di cui all’art. 643 c.p. (Circonvenzione di persone incapaci) l’amministratore di sostegno di un anziano signore ottantottenne che lo aveva indotto a fare testamento nei confronti della fidanzata del figlio.L’uomo non era tuttavia riuscito perché i notai avevano contestato come l’amministrato testatore non fosse nelle condizioni di ma…

Leggi: Amministrazione di sostegno: indurre l'anziano a fare testamento è circonvenzione di incapace
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche