Arriva la "moneta" fiscale per affiancare l'euro

Arriva la "moneta" fiscale per affiancare l'euro

di Lucia Izzo – Non è nuova l’idea del M5S volta a introdurre una sorta di “moneta fiscale” che possa affiancare l’euro, senza sostituirlo, emessa e poi accettata dallo Stato per pagare le imprese o per altri obiettivi di politica economica. La proposta era già presente nel contratto dell’ex Governo Giallo-Verde, tra gli obiettivi di politica estera, e dopo gli stravolgimento politici della scorsa estate è tornata oggi a far parlare di sé con un disegno di legge, primo firmatario Elio Lannutti (M5S), che il 6 febbraio è stato assegnato, per l’esame, alla sesta commissione permanente Finanze e Tesoro del Senato in sede redigente.Per approfondimenti: Arrivano i minibot: serviranno a saldare i debitiIl testo (sotto allegato), istituisce i c.d. certificati di compensazione fiscale (CCF) in for…

Leggi: Arriva la "moneta" fiscale per affiancare l'euro
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche