Avvocati: il compenso va concordato in forma scritta

Avvocati: il compenso va concordato in forma scritta

Accordo cliente avvocato sul compenso del professionistaPer l’avvocato l’accordo deve avere forma scrittaL’accordo sul compenso per l’avvocato deve essere redatto in forma scrittaAccordo cliente avvocato sul compenso del professionista[Torna su]
Con la sentenza n. 24213/2021 (sotto allegata) la Cassazione afferma il principio della necessità della forma scritta, a pena di nullità, dell’accordo che intercorre tra cliente e avvocato per quanto riguarda il compenso di quest’ultimo. Forma che non può essere sostituita da altri mezzi probatori, salvo casi del tutto eccezionali. Vediamo perché gli Ermellini hanno dovuto ribadire questo concetto. La vicenda processuale
Il Tribunale riconosce a un avvocato un compenso inferiore rispetto a quello richiesto per l’attività svolta in favore di una…

Leggi: Avvocati: il compenso va concordato in forma scritta
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche