Beni confiscati al terzo in buona fede: si applica il Codice Antimafia

Beni confiscati al terzo in buona fede: si applica il Codice Antimafia

Terzo in buona fede e Codice AntimafiaCon la sentenza n. 16341/2022 (sotto allegata), la I sezione penale della Suprema Corte ha confermato l’applicabilità della disciplina dettata dal Codice Antimafia di cui al d. lgs. 159/2011 al terzo in buona fede, al quale siano stati confiscati beni oggetto di sequestro intervenuto successivamente alla legittima acquisizione delle res.Il fattoNel caso di specie, la società Affide spa, subentrata nel credito alla Unicredit spa, richiedeva con incidente di esecuzione ex art. 666 c.p.p. al Giudice competente la restituzione delle somme derivanti dalla vendita dei beni mobili (monili) conferiti in pegno regolare ed attinti successivamente da sequestro preventivo; quest’ultimo era stato convertito in confisca ex art. 12 sexies l. 356/1992 a seguito della …

Leggi: Beni confiscati al terzo in buona fede: si applica il Codice Antimafia
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche