Buoni fruttiferi postali: Poste Italiane deve liquidare 50mila euro

Buoni fruttiferi postali: Poste Italiane deve liquidare 50mila euro


Avv. Felice Raimondo – Ennesima debacle per Poste Italiane in una recente decisione dell’Arbitro Bancario e Finanziario. Il Collegio di Napoli, riunitosi nella seduta del 5/11/2019, ha decretato il diritto del ricorrente a vedersi riconoscere da Poste Italiane la liquidazione di circa 50.000,00 euro, ossia quanto prevedeva un buono fruttifero postale trentennale, serie P (poi diventata Q/P), del valore di 5.000.000,00 di Lire. I fatti: rendimento Bfp ordinario trentennaleBuoni fruttiferi postali: il background giurisprudenzialeLa decisione dell’ABFLe conseguenze della decisione sui BFP trentennaliI fatti: rendimento Bfp ordinario trentennale[Torna su]
Nel 1989 veniva emesso in favore del risparmiatore un BFP ordinario trentennale del valore di 5.000.000,00 di Lire, recante sul retro u…

Leggi: Buoni fruttiferi postali: Poste Italiane deve liquidare 50mila euro
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche