Capo esigente? Non è reato essere severi

Capo esigente? Non è reato essere severi

Il capo esigente commette reato?Senza offese e minacce non c’è illecitoUna condotta severa, senza abuso, non è reatoIl capo esigente commette reato?[Torna su]
Non è sufficiente a integrare il reato di abuso dei mezzi di correzione la condotta della dirigente severa ed esigente che sprona i suoi collaboratori, li ammonisce e li critica perché vuole che il lavoro svolto nell’ufficio venga svolto al meglio. Per la Cassazione quindi, che si è espressa dietro ricorso dell’imputata con la sentenza n. 35939/2021 (sotto allegata), la sentenza della Corte di appello che ha condannato l’imputata, dopo aver ribaltato il giudizio di primo grado, va annullata senza rinvio. La vicenda processuale
In sede di Appello viene ribaltato l’esito assolutorio della sentenza di primo grado nei confronti di un…

Leggi: Capo esigente? Non è reato essere severi
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche