Cassazione: anche se ha le attrezzature a norma, l'ospedale risarcisce la morte del paziente per i ritardi e le negligenze del personale

Cassazione: anche se ha le attrezzature a norma, l'ospedale risarcisce la morte del paziente per i ritardi e le negligenze del personale

Dott. Antonino Miceli – La Corte Suprema di Cassazione Civile, sezione terza, con la sentenza n. 21090 del 19/10/2015 (qui sotto allegata) ha rigettato il ricorso proposto dall’ASP di Messina, avverso la sentenza d’appello che la condannava al risarcimento del danno per la morte di un paziente nei locali del Pronto Soccorso di un ospedale.
Per il Palazzaccio, stanti i motivi di ricorso presentati, per quanto le attrezzature del nosocomio sono conformi alle normative nazionali e regionali in vigore, l’ente ospedaliero è indefettibilmente onerato di tutelare e garantire la salute del paziente per l’impegno che assume con il contratto di spedalità.
Infatti, nel caso de quo, gli esami del sangue fatti in ritardo e la manipolazione d’urgenza di parti vitali dell’organismo del paziente comme…

Leggi: Cassazione: anche se ha le attrezzature a norma, l'ospedale risarcisce la morte del paziente per i ritardi e le negligenze del personale
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche