Cassazione: il giudice deve liquidare le spese secondo la nota dell’avvocato di chi ha vinto, motivando i tagli

Cassazione: il giudice deve liquidare le spese secondo la nota dell’avvocato di chi ha vinto, motivando i tagli

di Marina Crisafi – Il giudice non può limitarsi a liquidare globalmente i diritti e gli onorari di avvocato, peraltro riducendoli rispetto a quelli esposti. Deve invece attenersi alla nota prodotta dalla parte vittoriosa, e nel caso di tagli o riduzione di qualche voce deve fornire adeguata motivazione. Lo ha ribadito la terza sezione civile della Cassazione, con la sentenza n. 22883/2015, depositata oggi (qui sotto allegata), accogliendo il ricorso di alcuni automobilisti che avevano trascinato in giudizio una società per domandare il risarcimento dei danni ai loro veicoli causati da lavori svolti dai dipendenti della stessa.
In primo e in secondo grado le istanze dei proprietari venivano accolte, ma il tribunale (riformando la sentenza del giudice di pace) liquidava globalmente e f…

Leggi: Cassazione: il giudice deve liquidare le spese secondo la nota dell’avvocato di chi ha vinto, motivando i tagli
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche