Cassazione: la moglie straniera può conservare il cognome del marito dopo il divorzio

Cassazione: la moglie straniera può conservare il cognome del marito dopo il divorzio

di Lucia Izzo – La moglie straniera può conservare il cognome del marito italiano anche dopo il divorzio. Infatti, le situazioni da cui dipendono i cognomi e i nomi, ovvero i rapporti di famiglia che li determinano, sono valutati alla luce della legge dello Stato della cittadinanza secondo la Convenzione di Monaco, ratificata dall’Italia e che deve essere applicata anche per gli Stati non contraenti.Lo ha precisato la Corte di Cassazione, prima sezione civile, nella sentenza n. 23291/2015 (qui sotto allegata).Nel caso sottoposto all’esame dei giudici di Piazza Cavour, un cittadino italiano censura la decisione della Corte d’Appello che, in riforma della sentenza resa in primo grado, aveva consentito alla donna di poter mantenere il cognome dell’ex coniuge.Il ricorrente evidenzia nelle…

Leggi: Cassazione: la moglie straniera può conservare il cognome del marito dopo il divorzio
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche