Cassazione: l'alcoltest è infallibile e spetta all'imputato provare il contrario

Cassazione: l'alcoltest è infallibile e spetta all'imputato provare il contrario

di Valeria Zeppilli – Se l’imputato vuole far valere dei vizi nella strumentazione con la quale è stato sottoposto ad alcoltest, l’onere della prova grava su di lui. E l’assenza di omologazione dello strumento, o, addirittura, la sua mancanza non rilevano a tal fine.
A chiarirlo è la Corte di Cassazione con la sentenza numero 48840 depositata il 10 dicembre 2015 (qui sotto allegata).
Sembra, insomma, che l’alcoltest sia di per sé infallibile.
Più nel dettaglio, i giudici, nella pronuncia in esame, hanno sottolineato che l’esito positivo del controllo è idoneo a provare la sussistenza dello stato di ebbrezza, ai fini e per gli effetti dell’affermazione di responsabilità per la contravvenzione di cui all’articolo 186 del codice della strada.
Su tale presupposto è semmai l’imputato a…

Leggi: Cassazione: l'alcoltest è infallibile e spetta all'imputato provare il contrario
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche