Cassazione: niente assegno all’ex se lui guadagna il doppio di lei, ma paga il mutuo

Cassazione: niente assegno all’ex se lui guadagna il doppio di lei, ma paga il mutuo

di Marina Crisafi –Lui guadagna 2.600 euro al mese ma sui suoi redditi pesa una rata mensile di quasi 1.000 euro per il pagamento del mutuo contratto per l’acquisto della casa coniugale. A conti fatti, dunque, il suo reddito arriva quasi ad eguagliare quello dell’ex moglie pari a 1.400 euro. Ragion per cui niente più assegno di mantenimento! È questo il ragionamento seguito dalla Cassazione che, con l’ordinanza n. 22603/2015, depositata il 4 novembre scorso (qui sotto allegata), ha rigettato il ricorso di una donna che impugnava la sentenza d’appello di revoca dell’obbligo disposto in primo grado a carico dell’ex marito di versare l’assegno di mantenimento.
La donna riteneva che i giudici avessero “completamente trascurato la stridente capacità reddituale” di entrambi e invocava l’int…

Leggi: Cassazione: niente assegno all’ex se lui guadagna il doppio di lei, ma paga il mutuo
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche