Cassazione: se la motivazione è incompleta, la sentenza non è automaticamente nulla

Cassazione: se la motivazione è incompleta, la sentenza non è automaticamente nulla

di Valeria Zeppilli – Non necessariamente il fatto che una sentenza abbia una motivazione incompleta o implicita è causa automatica di annullamento.
Nonostante l’assenza dell’analisi di alcuni elementi probatori, infatti, una valutazione globale del materiale che gli inquirenti hanno raccolto nel corso del processo può essere sufficiente a salvare la pronuncia dal vizio.
Con la sentenza numero 47458/2015, depositata il 1° dicembre (qui sotto allegata), la Corte di cassazione ha infatti chiarito che a rilevare è che l’apparato logico relativo agli elementi probatori rilevanti rappresenti una confutazione diretta e inequivoca degli elementi che non sono menzionati dalla pronuncia.
Nel caso di specie, il ricorrente, un avvocato condannato per usura, lamentava dinanzi alla Corte l’omessa…

Leggi: Cassazione: se la motivazione è incompleta, la sentenza non è automaticamente nulla
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche