Cassazione: sì al danno biologico per demansionamento anche senza mobbing

Cassazione: sì al danno biologico per demansionamento anche senza mobbing

di Valeria Zeppilli – Con la sentenza numero 22635/2015, depositata il 5 novembre (qui sotto allegata), la Corte di Cassazione ha chiarito che, anche laddove non venga accolta una domanda di mobbing, è comunque possibile riconoscere al lavoratore un danno biologico derivante dal suo demansionamento. 
Nel caso di specie, la ricorrente lamentava una presunta incoerenza della sentenza di merito che, in presenza di una domanda di mobbing e di conseguente risarcimento danni da parte di un lavoratore suo dipendente, ne aveva escluso la fondatezza ma aveva comunque condannato il datore di lavoro al risarcimento del danno biologico e alla professionalità.
Per la Cassazione, però, il ragionamento effettuato dalla Corte d’Appello deve ritenersi corretto.
Infatti, ricordano i giudici, i…

Leggi: Cassazione: sì al danno biologico per demansionamento anche senza mobbing
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche