Cassazione: togliere il bancomat alla moglie è reato

Cassazione: togliere il bancomat alla moglie è reato


di Marina Crisafi – Tagliare le disponibilità economiche alla moglie, lasciandole solo i soldi per fare la spesa, è reato. Lo ha stabilito la terza sezione penale della Cassazione con la sentenza n. 18937/2016 (qui sotto allegata), confermando la condanna di un uomo che aveva tolto alla moglie “la procura sul conto corrente e l’uso del bancomat, lasciandole solo una carta per la spesa al supermercato con un limitato plafond”.
Difficile non parlare di maltrattamenti spiegano dal Palazzaccio, confutando la tesi della difesa secondo la quale l’imputazione ex art. 572 c.p. era insussistente, posto che la moglie aveva la disponibilità di uno stipendio, che la famiglia aveva sempre avuto un tenore di vita agiato, con viaggi all’estero e vita sociale intensa.
Per gli Ermellini si tratta …

Leggi: Cassazione: togliere il bancomat alla moglie è reato
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche