Cnf: va sanzionato l’avvocato che "vessa" la controparte

Cnf: va sanzionato l’avvocato che "vessa" la controparte

di Marina Crisafi – È da sanzionare disciplinarmente l’avvocato che vessa la controparte, con minacce di azioni sproporzionate. Lo ha stabilito il Consiglio Nazionale Forense, con la sentenza n. 112/2014 (qui sotto allegata), resa nota in questi giorni sul sito istituzionale, confermando la responsabilità disciplinare nei confronti di un avvocato, decisa dal Consiglio dell’ordine territoriale.
Alla professionista, il Coa, a seguito dell’esposto del legale della controparte, aveva inflitto la sanzione disciplinare della censura, per aver tenuto un comportamento ritenuto “non rispettoso dei doveri di dignità, lealtà e decoro che devono ispirare la condotta dell’avvocato, riscontrato nell’ambito di una controversia civile, che le vedeva professionalmente impegnate”.
La questione rigua…

Leggi: Cnf: va sanzionato l’avvocato che "vessa" la controparte
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche