Codice Appalti: sì della Camera. Ecco cosa cambia

Codice Appalti: sì della Camera. Ecco cosa cambia

di Marina Crisafi – È arrivato ieri il via libera della Camera alla riforma degli appalti, a un anno esatto dalla presentazione del testo in Parlamento. Con 343 sì, 78 no e 25 astenuti Montecitorio ha approvato la delega che assegna al Governo il compito di ridisegnare la normativa sugli appalti, sulla base di ben 75 criteri direttivi che faranno dire addio all’attuale disciplina, nell’ottica di un vero e proprio “azzeramento” degli oltre 600 articoli attuali, e muovendosi invece verso quello che gli inglesi chiamano “soft law”.
Il testo ora passa al Senato, ma dati i tempi stretti per il recepimento delle direttive europee (da importare nell’ordinamento entro il 18 aprile prossimo), si tratta di un passaggio meramente “formale”, un sì obbligato che non lascia spazio a ulteriori modi…

Leggi: Codice Appalti: sì della Camera. Ecco cosa cambia
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche