Colpevole il medico di pronto soccorso che non valuta le radiografie

Colpevole il medico di pronto soccorso che non valuta le radiografie


di Valeria Zeppilli – Il medico addetto al pronto soccorso che non rileva l’esistenza di una frattura del collo femorale di una paziente, nonostante due esami radiografici nettamente positivi, il referto clinico conforme dei medici del servizio 118 e la sintomatologia del paziente stesso, pone in essere una violazione delle regole di prudenza e diligenza alle quali deve attenersi ogni sanitario del reparto. La sentenza della Cassazione

Con questa argomentazione, la Corte di cassazione, con la sentenza numero 35660/2019 (sotto allegata), ha respinto il ricorso proposto da un medico avverso il rigetto dell’istanza di revisione della sentenza con la quale era stato condannato per omicidio colposo di una paziente, per non aver adeguatamente valutato la portata delle lesioni dalla stessa…

Leggi: Colpevole il medico di pronto soccorso che non valuta le radiografie
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche