Commette reato l'insegnante che minaccia di bocciare e umilia gli alunni

Commette reato l'insegnante che minaccia di bocciare e umilia gli alunni

di Lucia Izzo – Va condannata per abuso di mezzi di correzione l’insegnante che, con continui atteggiamenti offensivi e minatori, umili e denigri i propri alunni.La quinta sezione penale della Corte di Cassazione, sentenza 47543/2015 (qui sotto allegata) ha confermato quanto stabilito dai giudici d’Appello di Firenze, dichiarando inammissibile il ricorso presentato da un’insegnante di inglese dichiarata responsabile dei delitti di abuso di mezzi di correzione nonché violenza privata aggravata.La donna aveva assunto atteggiamenti inadeguati verso gli studenti, rivolgendo loro continue offese e minacce, costringendo anche alcune allieve, che si erano lamentate dinnanzi al dirigente scolastico delle espressioni pronunciate nei riguardi loro e dei compagni, a scrivere (sotto minaccia di boccia…

Leggi: Commette reato l'insegnante che minaccia di bocciare e umilia gli alunni
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche