Condanna per l'avvocato che in udienza offende il magistrato

Condanna per l'avvocato che in udienza offende il magistrato

Avvocato oltraggia magistrato in udienzaCondotta scriminata art. 598 c.p.Non c’è scriminante se l’attacco è personaleAvvocato oltraggia magistrato in udienza[Torna su]
Va condannato per il reato di oltraggio a un magistrato in udienza l’avvocato che pronuncia frasi offensive che si traducono in un attacco personale. La scriminante non può essere invocata nel caso di specie perché le dichiarazioni offensive pronunciate dall’imputato sono del tutto scollegate dall’oggetto del giudizio. Precisazioni che la Cassazione ha indicato nella sentenza n. 22376/2022 (sotto allegata). La vicenda processuale
Un avvocato viene ritenuto responsabile, sia in primo grado che in appello del reato di oltraggio a un magistrato in udienza, perché, come prevede l’art. 343 c.p ha offeso l’onore e il prestigio…

Leggi: Condanna per l'avvocato che in udienza offende il magistrato
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche