Condominio: se i parcheggi non bastano, si procede con i turni che valgono anche per i "non residenti"

Condominio: se i parcheggi non bastano, si procede con i turni che valgono anche per i "non residenti"

di Valeria Zeppilli – Quante liti in condominio per i parcheggi! Tutte le volte in cui i posti disponibili non sono sufficienti a soddisfare tutti i condomini, ecco che ognuno di essi cerca una ragione per poter rivendicare il proprio diritto sul posteggio.
Ma quando i posti non bastano occorre applicare il criterio della turnazione tra tutti gli aventi diritto. Compresi i “non residenti”. A ricordarlo è la quinta sezione civile del Tribunale di Roma, con la sentenza numero 16154 del 2015.
Nel caso di specie, a due sorelle, proprietarie di un appartamento nel quale tuttavia non risiedevano, era stato proibito mediante due delibere condominiali di utilizzare i posti auto del cortile comune.
Nonostante la donna che principalmente richiedeva di posteggiare nel cortile avesse addirit…

Leggi: Condominio: se i parcheggi non bastano, si procede con i turni che valgono anche per i "non residenti"
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche