Coprifuoco: definizione e basi normative

Coprifuoco: definizione e basi normative

Coprifuoco: che cos’è?Coprifuoco e pandemiaBase costituzionale e legislativaCoprifuoco: che cos’è?[Torna su]
Il coprifuoco è un’usanza medievale che chiedeva alla popolazione, per evitare gli incendi, di coprire a una certa ora della sera il fuoco con la cenere. In genere veniva dato un avviso sonoro, con le campane ad esempio, per intimarlo. Nel tempo il termine è stato impiegato per imporre il divieto straordinario di uscire in un certo intervallo di tempo serale e notturno in presenza di situazione di emergenza o di pericolo per la collettività. Coprifuoco e pandemia[Torna su]
Il termine coprifuoco è tornato ad essere utilizzato da quando nel 2020 è scoppiata la pandemia mondiale di Coronavirus che, a intervalli e in base alle continue oscillazioni del numero dei contagi, ha costret…

Leggi: Coprifuoco: definizione e basi normative
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche