Coronavirus: fase 2, la direttiva per la PA

Coronavirus: fase 2, la direttiva per la PA


di Gabriella Lax – Per gestire la “fase 2” del coronavirus c’è la direttiva 3 del 2020 (in allegato) per la PA, “Modalità di svolgimento della prestazione lavorativa nell’evolversi della situazione epidemiologica da parte delle pubbliche amministrazioni”.
P.a. e smart workingFase 2 e attività amministrativaFase 2 e P.A.: modalità duttili e flessibiliP.a. e smart working[Torna su]
L’attività amministrativa della p.a. non si è mai fermata nel mesi di lockdown, adesso arrivano delle indicazioni specifiche da parte della Funzione pubblica. L’allegato 3 del dpcm del 26 aprile 2020 identifica l’attività svolta dalla amministrazione pubblica tra quelle non sospese. Resta comunque il richiamo all’ articolo 87 che definisce il lavoro agile come modalità ordinaria di svolgimento della presta…

Leggi: Coronavirus: fase 2, la direttiva per la PA
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche