Corte Ue: le adozioni di animali oltre confine sono "movimentazioni commerciali" anche se non hanno scopo di lucro

Corte Ue: le adozioni di animali oltre confine sono "movimentazioni commerciali" anche se non hanno scopo di lucro

di Valeria Zeppilli – Un fenomeno molto diffuso a livello europeo, e che sinora ha destato paure soprattutto tra gli animalisti, è quello della movimentazione di animali oltre i confini nazionali per finalità di adozione.
I timori, in particolare, derivavano dalla dubbiosa configurazione di tale attività e dalla mancata tracciabilità degli animali.
Spesso, infatti, veri e propri traffici commerciali venivano spacciati per pratiche di adozione, con notevoli rischi per tutti gli animali, compresi i cuccioli di cani e di gatti.
Dinanzi alla diffusione di tale fenomeno, anche le intense attività svolte per la tutela degli amici a quattro zampe dalle associazioni animaliste non riuscivano a controllarne gli effetti.
Recentemente, però, la Corte di giustizia europea (causa C-301/14) è…

Leggi: Corte Ue: le adozioni di animali oltre confine sono "movimentazioni commerciali" anche se non hanno scopo di lucro
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche