Cosa può fare l'amministratore se un condomino è irreperibile?

Cosa può fare l'amministratore se un condomino è irreperibile?

“L’amministratore è facultato, ope legis, ad esperire presso il comune interessato la pratica di verifica della residenza del condomino irreperibile? Quali le eventuali condizioni e quali i limiti agli effetti della privacy?” Per rispondere alla domanda del lettore è necessaria una premessa sulla normativa in materia. La residenza dei privati cittadini può essere rintracciata agevolmente recandosi presso gli uffici comunali di riferimento, senza che ciò costituisca una violazione della privacy.
Del resto, il d.p.r. numero 223 del 1989, il quale contiene il regolamento anagrafico, stabilisce, all’articolo 33, che l’ufficiale dell’anagrafe rilascia a chiunque ne faccia richiesta i certificati concernenti la residenza e lo stato di famiglia, fatte salve le limitazioni di legge.
Con rifer…

Leggi: Cosa può fare l'amministratore se un condomino è irreperibile?
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche