Covid-19 e inadempimento contrattuale: vale la buona fede

Covid-19 e inadempimento contrattuale: vale la buona fede


Inadempimento contrattuale ai tempi del CovidMancato pagamento canoni locazione: il caso concretoIl concetto di buona fedeCanone locazione ridotto: il dispositivoInadempimento contrattuale ai tempi del Covid[Torna su]L’inadempimento di obbligazioni contrattuali connesso all’emergenza sanitaria Covid-19 è materia vincolata dal tentativo obbligatorio di mediazione (in quanto materia originariamente elencata dall’art. 5, comma 1 d.lgs. n. 28 del 2010, ed oggi, in seguito alla riforma del 2013 – d.l. n. 69 del 2010, conv., con mod., in l. n. 98 del 2013-, elencata dal comma 1-bis del medesimo art. 5.), a pena di improcedibilità della domanda giudiziale.Pertanto, nelle controversie in questione il procedimento di mediazione costituisce condizione di procedibilità dell’eventuale successiva dom…

Leggi: Covid-19 e inadempimento contrattuale: vale la buona fede
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche