Danni da infiltrazioni: il concorso di colpa del danneggiato

Danni da infiltrazioni: il concorso di colpa del danneggiato


Danni da infiltrazioniIl richiamo alla giurisprudenza della CassazioneLa decisioneDanni da infiltrazioni[Torna su]In tema di infiltrazioni acquose, ove il danneggiato dimostri la sussistenza di gravi difetti strutturali nella proprietà confinante nonchè l’assenza – in quest’ultima – dell’ordinaria manutenzione, non può integrarsi la fattispecie del concorso di colpa del creditore danneggiato di cui all’art. 1227 del codice civile.

Così il Tribunale di Lecce, con sentenza n. 2508 del 21.09.2021, ha affermato il principio per il quale – in presenza di una siffatta riconducibilità del danno all’evento – l’eventuale mancata adozione di accorgimenti contenitivi sulla proprietà del danneggiato non può essere invocata dall’incauto danneggiante per limitare la propria responsabilità, che de…

Leggi: Danni da infiltrazioni: il concorso di colpa del danneggiato
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche