Democrazia e partecipazione

Democrazia e partecipazione


E’ da circa trent’anni che i vari governi della Repubblica, quale che ne sia l’orientamento politico, assumono provvedimenti che danneggiano pesantemente gli interessi della collettività.Oggi, a causa dei tragici esiti dell’epidemia in corso, sono soprattutto evidenziati gli incredibili tagli operati in quel periodo alla sanità. Senza dubbio il più importante dei servizi pubblici.Dal 1981 ad oggi, sono stati eliminati 300 mila posti letti, licenziati migliaia di medici e infermieri, ridotti drasticamente i fondi necessari, anche per la ricerca, addirittura instaurando problemi enormi gestionali per gli operatori.Per converso, sono stati in tal modo procurati milioni di clienti alle cliniche private e, nello stesso tempo, si è fatto un grosso favore alle assicurazioni sanitarie.La gestion…

Leggi: Democrazia e partecipazione
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche