Diritto all'oblio e all'informazione: un difficile contemperamento

Diritto all'oblio e all'informazione: un difficile contemperamento


Diritto all’oblio: cos’è e perché è importanteIl “Decalogo del giornalista”L’intervento della Corte di GiustiziaDiritto all’oblio: cos’è e perché è importante[Torna su]Il diritto ad esser dimenticati, o Right to be forgotten, nasce parallelamente ad Internet (e a breve comprenderemo il perché), grazie all’elaborazione della giurisprudenza europea.Il General Data Protection Regulation (Regolamento UE n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali, anche noto come GDPR), difatti, al suo art. 17, stabilisce un elenco di motivi in presenza dei quali il diretto interessato può richiedere la tempestiva (“senza giustificato ritardo”) cancellazione dei dati personali che lo riguardano.Vedi anche la guida Diritto all’oblioNel medesimo articolo, inoltre, sono evidenziate alcune eccezioni in prese…

Leggi: Diritto all'oblio e all'informazione: un difficile contemperamento
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche