Divorzio: no al cognome del marito solo perché noto

Divorzio: no al cognome del marito solo perché noto


di Annamaria Villafrate – La legge dispone come regola generale che dopo il divorzio la moglie perda il cognome del marito. Solo se il matrimonio ha fine per decesso del coniuge la vedova può conservarne il cognome. Per questo la Cassazione con l’ordinanza n. 3454/2020 (sotto allegata) respinge il ricorso della ex moglie, con cui lamenta il mancato riconoscimento in primo grado e in appello del diritto a conservare il cognome del marito dopo il divorzio. Gli Ermellini condividendo il percorso logico giuridico e la motivazione della Corte d’Appello rilevano come in effetti nel caso di specie non esiste un interesse meritevole di tutela per riconoscere alla moglie e alla figlia della coppia la possibilità di conservare il cognome dell’ex marito e del papà. Il fatto che costui sia una perso…

Leggi: Divorzio: no al cognome del marito solo perché noto
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche