Divorzio: se viene meno l’obbligo dell’assegno, l’ex non deve restituire quanto ricevuto per mantenersi

Divorzio: se viene meno l’obbligo dell’assegno, l’ex non deve restituire quanto ricevuto per mantenersi

di Marina Crisafi – Quando in sede di divorzio viene cancellato l’obbligo da parte del coniuge onerato di versare l’assegno all’altro, le somme precedentemente versate per il mantenimento sono irripetibili e dunque non vanno restituite dall’ex, soprattutto se di modesta entità. Lo ha stabilito la Cassazione con ordinanza n. 23409/2015, depositata oggi (qui sotto allegata), respingendo il ricorso di un ex marito che in sede di divorzio aveva visto revocare l’obbligo di contribuzione nei confronti della moglie, precedentemente fissato in 1.000 euro mensili dal tribunale che aveva pronunciato la separazione.
Su richiesta concorde delle parti, viste le modifiche della situazione patrimoniale dell’uomo (che si era trovato a sostenere ingenti spese per la ristrutturazione della casa dove s…

Leggi: Divorzio: se viene meno l’obbligo dell’assegno, l’ex non deve restituire quanto ricevuto per mantenersi
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche