Figlia di due madri: sì al riconoscimento

Figlia di due madri: sì al riconoscimento

Va riconosciuta la figlia di coppia omosessualeProcreazione assistita e riconoscimento ex art. 254 c.c.Opposizione a rifiuto ufficiale stato civileAnnotazioni a cura dell’Ufficiale di Stato CivileBocciata la decisione di Roma di non riconoscere la figlia di una coppia gayVa riconosciuta la figlia di coppia omosessuale[Torna su]L’ufficiale di stato civile (sindaco o suo delegato) che riceve una richiesta di annotazione da parte di un altro ufficiale dello stato civile, il quale prima di lui ha iscritto la dichiarazione di riconoscimento del figlio, dovrà limitarsi a eseguire l’annotazione, non avendo alcuna discrezionalità nel merito e non essendogli consentito effettuare un’autonoma e diversa valutazione. In sostanza, qualora l’ufficiale di stato civile abbia deciso di registrare l’atto co…

Leggi: Figlia di due madri: sì al riconoscimento
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche