Fuori dalla successione il diritto di abitazione del convivente

Fuori dalla successione il diritto di abitazione del convivente


di Annamaria Villafrate – L’Agenzia delle Entrate con il parere n. 463/2019 (sotto allegato), risponde al quesito avanzato da un contribuente. Questi vorrebbe inserire nella dichiarazione di successione il diritto di abitazione della convivente superstite del fratello defunto. L’Agenzia però chiarisce che, in assenza di una disposizione testamentaria che istituisca a favore della convivente more uxorio un legato che le attribuisca tale diritto, non è possibile inserirlo nella dichiarazione di successione. Il quesito del contribuente La soluzione proposta dall’istanteIl parere dell’Agenzia delle EntrateIl quesito del contribuente [Torna su]
Un uomo vive per diversi anni con la compagna nella casa a lui intestata. La donna per tutto il periodo della convivenza fissa la sua residenza pre…

Leggi: Fuori dalla successione il diritto di abitazione del convivente
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche