Giudice o giullare?

Giudice o giullare?

L’asservimento della MagistraturaCostituisce pilastro basilare ed insostituibile di uno Stato democratico la separazione dei suoi fondamentali poteri: esecutivo (governo), legislativo (parlamento) e giudiziario (magistratura).In un sistema di regole, è garantita l’effettiva uguaglianza dei cittadini allorquando vi è qualcuno che può costringere tutti ad osservarle, senza distinzione di censo, posizione istituzionale, od altra condizione di potere.Questo qualcuno, in uno Stato democratico, è il Magistrato al quale, affinché possa svolgere le sue delicatissime funzioni, è vitale assicurare la massima autonomia dall’influenza di qualunque potere.Ove il Magistrato sottostasse ad una qualsivoglia entità dominante (economica, politica o religiosa) verrebbe a perdere, nei confronti di questa, que…

Leggi: Giudice o giullare?
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche