Gravi sofferenze alla partner? Scatta il reato di tortura

Gravi sofferenze alla partner? Scatta il reato di tortura

Gravi sofferenze provocate alla fidanzata: può scattare il reato di torturaTortura pubblica e tortura privataTortura e maltrattamentiLesione della dignità umanaGravi sofferenze provocate alla fidanzata: può scattare il reato di tortura[Torna su]Ripetute minacce a lei e ai suoi familiari, percosse, abusi sessuali, sofferenze fisiche e psichiche, privazione della libertà di movimento, addirittura un marchio a fuoco. Un quadro di inaudita violenza commesso come particolare efferatezza, insensibilità e gratuità dal partner della vittima, posta in una condizione di completo assoggettamento e sconforto, costretta a subire per lungo tempo comportamenti violenti e umilianti. Atti che superano una soglia minima di gravità, non richiesta per i maltrattamenti, e che fanno scattare una condanna per il…

Leggi: Gravi sofferenze alla partner? Scatta il reato di tortura
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche