Guida in stato di ebbrezza e rimedi giuridici: il principio di conservazione degli atti e il favor impugnationis

Guida in stato di ebbrezza e rimedi giuridici: il principio di conservazione degli atti e il favor impugnationis

Avv. Francesco Pandolfi – In tema di guida in stato di ebbrezza, un eventuale ricorso per Cassazione avverso l’ordinanza del tribunale (giudice dell’esecuzione) con la quale viene confermata la confisca di un’autovettura, può essere considerato in realtà una semplice “opposizione” ai sensi dell’art. 667 c.p.p. comma 4.Il nostro ordinamento può apprestare infatti anche rimedi nel caso, come quello descritto, in cui si predisponga un ricorso al posto di un altro.Secondo la chiara sentenza in commento ( Cass. penale sez. 1, n. 40694 del 09.10.15 ) vigendo nel nostro ordinamento il principio generale in forza del quale gli atti giuridici in generale “si conservano” e, inoltre, tenendo conto che il criterio del “favor impugnationis” è sempre costantemente riaffermato nelle pronunce, nel ca…

Leggi: Guida in stato di ebbrezza e rimedi giuridici: il principio di conservazione degli atti e il favor impugnationis
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche