I motorini possono usare le corsie preferenziali

I motorini possono usare le corsie preferenziali

Circolazione motocicli nelle corsie preferenzialiNon c’è compensazione se non c’è soccombenza reciprocaQuestione nuova e dibattuta: spese compensateCircolazione motocicli nelle corsie preferenziali[Torna su]
Corretto compensare le spese se, come prevede l’art. 92 c.p.c., la questione trattata è nuova o se c’è un mutamento della giurisprudenza sulle questioni dirimenti.
Regola che vale anche quando si tratta di risolvere la questione relativa all’accesso dei motocicli nelle corsie referenziali dei veicoli pubblici, che non vengono intralciati dalla circolazione di questi mezzi a due ruote, decisamente meno ingombranti di quelli a quatto ruote.
Vediamo per quale ragione la Cassazione si è espressa in questo modo nell’ordinanza n. 16801/2022 (sotto allegata). La vicenda processuale

Leggi: I motorini possono usare le corsie preferenziali
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche