In sede di cognizione si può agire contro il socio illimitatamente responsabile

In sede di cognizione si può agire contro il socio illimitatamente responsabile

Responsabilità socio accomandatarioL’art. 2304 c.c. e il beneficio della preventiva escussioneLa decisione della CassazioneResponsabilità socio accomandatario[Torna su]
In un procedimento avente ad oggetto una vicenda più complessa, la Suprema Corte di Cassazione, Terza Sezione Civile, con l’ordinanza n.22629 del 16.10.2020 ribadisce un principio consolidato in merito alla responsabilità del socio accomandatario rispetto alle obbligazioni socialiLa vicenda
La questione giunta all’attenzione della Corte di Cassazione riguardava il rapporto tra due società (una spa ed una sas) che avevano stipulato due distinti contratti: uno di comodato gratuito di un impianto di carburante ed uno di somministrazione del prodotto, con durata pattuita in sei anni.
Il contenzioso ha origine dalla disde…

Leggi: In sede di cognizione si può agire contro il socio illimitatamente responsabile
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche