Interferenze illecite nella vita privata mettere le telecamere nel bagno delle dipendenti

Interferenze illecite nella vita privata mettere le telecamere nel bagno delle dipendenti

Reato di interferenze illecite nella vita privataProve contraddittorieInterferenza tentata se le immagini non vengono procacciateReato di interferenze illecite nella vita privata[Torna su]
Il reato di interferenze illecite nella vita privata altrui contemplato dall’art. 615 bis c.p. si configura nella forma tentata per il datore che posiziona le telecamere nei bagni delle dipendenti, ma che non si procaccia le relative immagini. Non si può infatti escludere totalmente la responsabilità del datore, solo per il fatto che il sistema di ripresa non è di qualità tale da consentire l’acquisizione e la registrazione delle immagini. Queste le importanti precisazioni della sentenza n. 17065/2022 della Cassazione (sotto allegata). Interferenze illecite nella vita privata
Un datore di lavoro vien…

Leggi: Interferenze illecite nella vita privata mettere le telecamere nel bagno delle dipendenti
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche