La capacità d'intendere e di volere

La capacità d'intendere e di volere

Cos’è la capacità d’intendere e di volereCapacità d’intendere e volere e imputabilitàCapacità d’intendere e di volere ed elemento psicologico del reatoLa capacità d’intendere e di volere nell’anziano Chi stabilisce la capacità d’intendere e di volere?Cos’è la capacità d’intendere e di volere[Torna su]
La capacità d’intendere e di volere è letteralmente richiamata dall’art. 85 del codice penale. Questo articolo dispone che solo il soggetto in grado di distinguere il lecito dall’illecito e di autodeterminarsi nel compiere certe azioni è imputabile dal punto di vista penale. Non è infatti imputabile penalmente per la commissione di un fatto previsto dalla legge come reato il soggetto che non è imputabile e quindi non è dotato della capacità d’intendere e di volere nel momento in cui commett…

Leggi: La capacità d'intendere e di volere
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche