La figlia ha diritto ad accedere ai dati sanitari della madre

La figlia ha diritto ad accedere ai dati sanitari della madre

Limiti di accesso ai dati della madre biologica che ha scelto l’anonimatoPer la figlia è ingiustificato il diniego di accesso ai dati sanitariAccesso ai dati sanitari della madre biologica con quesito specifico e nel rispetto dell’anonimatoLimiti di accesso ai dati della madre biologica che ha scelto l’anonimato[Torna su]
Quando una figlia viene adottata e fa valere il suo diritto di accedere alle sue origini, è necessario porre dei limiti per tutelare il diritto della madre all’anonimato espresso al momento del parto. Occorre bilanciare questi due interessi e trovare una soluzione perché entrambi sono meritevoli di tutela. Discorso diverso per quanto riguarda i soli dati sanitari della madre, che la figlia chiede per ragioni mediche. In questo caso l’accesso deve essere riconosciuto con…

Leggi: La figlia ha diritto ad accedere ai dati sanitari della madre
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche