La moglie deve mantenere l’ex disoccupato che la aiutava in negozio

La moglie deve mantenere l’ex disoccupato che la aiutava in negozio

di Marina Crisafi – È dovuto l’assegno all’ex marito disoccupato che aiutava la moglie nel suo negozio. Anche se manca la prova di una collaborazione a tempo pieno, il fatto che lui dopo la separazione non sia ancora riuscito a ricollocarsi nel mondo del lavoro, fa scattare l’obbligo nei confronti della donna. Lo ha stabilito il Tribunale di Ivrea, con la recente sentenza n. 10/2015, accogliendo la domanda di un uomo che chiedeva il mantenimento all’ex moglie.
Pur non dando corso alle richieste reciproche di addebito da parte dei due ormai ex coniugi, in mancanza di prove determinanti, il giudice piemontese ha ritenuto meritevole di accoglimento l’istanza formulata dal marito sull’onere del mantenimento.
Lo stesso infatti dopo essersi occupato durante il matrimonio del negozio di a…

Leggi: La moglie deve mantenere l’ex disoccupato che la aiutava in negozio
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche