La prova dell'appartenenza di un bene a un coniuge

La prova dell'appartenenza di un bene a un coniuge

di Valeria Zeppilli – L’articolo 219 del codice civile stabilisce, al primo comma, che ciascun coniuge può provare nei confronti dell’altro la proprietà esclusiva di un bene con ogni mezzo, quindi anche tramite testimoni.
Tale disposizione è stata prevista dal legislatore in considerazione del fatto che la convivenza può ingenerare confusione circa la titolarità dei beni.

I rapporti con le altre norme in materia di prova
La possibilità di fornire con ogni mezzo la prova della proprietà esclusiva di un bene nei confronti dell’altro coniuge riveste una particolare rilevanza nel nostro ordinamento.
Essa, infatti, sembrerebbe sancire, nella sostanza, che nei rapporti tra i coniugi non trovano applicazione le norme che disciplinano la prova dei contratti a mezzo testimoni e che va c…

Leggi: La prova dell'appartenenza di un bene a un coniuge
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche