La responsabilità genitoriale non viene meno per qualche scatto d'ira

La responsabilità genitoriale non viene meno per qualche scatto d'ira

Qualche scatto d’ira non pregiudica la responsabilità genitorialeOccorre provare il pregiudizio per il minoreNon si può incidere su diritti personalissimi di rango costituzionale senza proveQualche scatto d’ira non pregiudica la responsabilità genitoriale[Torna su]
La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 12763/2021 (sotto allegata) precisa che la responsabilità genitoriale non viene meno solo perché la mamma ha degli scatti d’ira.
Al giudice deve essere indicata almeno una fonte di prova in grado di convincerlo, affinché questi decida per la sospensione o per l’allontanamento del minore dalla madre.
Conclusioni a cui giunge la Cassazione al termine di una vicenda che ha inizio quando una madre ricorre contro il decreto con cui il giudice dell’appello dichiara inammissibile il recla…

Leggi: La responsabilità genitoriale non viene meno per qualche scatto d'ira
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche