La risoluzione del contratto in vigenza del coronavirus

La risoluzione del contratto in vigenza del coronavirus

Avv. Franco Gallo – È fatto notorio di questi giorni, che tante persone si sono trovate ad aver sostenuto spese e/o prenotato viaggi, ed è altrettanto noto, che a causa di tale “virus”, per la situazione che si è venuta a determinare, si trovano “nell’impossibilità” di dover affrontare tali viaggi, anche rinunciandovi. È anche vero, che sui propri siti internet, le società di trasporti hanno pubblicato “opuscoli” informativi finalizzati alla restituzione delle spese oppure a posticipare i viaggi con un bonus elettronico di pari importo, utilizzabile entro un determinato tempo dalla data di emissione.Ma come si deve comportare un consumatore?Le norme e la ratio legisCoronavirus: causa di forza maggioreRisoluzione del contratto per impossibilità sopravvenutaLe norme e la ratio legis[Torna su…

Leggi: La risoluzione del contratto in vigenza del coronavirus
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche