La transazione non costituisce prova dell'entità del danno

La transazione non costituisce prova dell'entità del danno

Transazione e prova del dannoSi sosteneva che l’accordo raggiunto tra Assicurato ed Assicuratore circa la misura dell’indennizzo non poteva costituire prova del valore della merce sottratta. Il casoNel caso di specie, era assicurata una partita di oggetti di antiquariato, a copertura del rischio di perdita durante il trasporto e tale merce veniva, poi, trafugata durante il viaggio. L’Assicuratore, quindi, indennizzava l’Assicurato e si surrogava nei diritti di quest’ultimo nei confronti del Trasportatore che eccepiva di non conoscere il valore della merce trasportata e che, comunque, il vettore era tenuto a rispondere nei limiti di cui all’art.1696 c.c.. Una parte della refurtiva era stata, comunque, recuperata e venduta dal proprietario, con conseguente diminuzione del danno risarcibile e…

Leggi: La transazione non costituisce prova dell'entità del danno
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche