L'anziano in amministrazione di sostegno può cedere la nuda proprietà alla badante che lo assiste

L'anziano in amministrazione di sostegno può cedere la nuda proprietà alla badante che lo assiste

di Lucia Izzo – L’anziano può validamente cedere la nuda proprietà di casa alla badante affinché lo assista fino ai suoi ultimi giorni di vita, anche se beneficia dell’amministrazione di sostegno: in questo caso il nonnino dovrà rivolgersi al giudice per ottenere la necessaria autorizzazione all’atto dispositivo.Lo ha stabilito il Tribunale di Torino in un recente decreto pubblicato dalla settima sezione civile (giudice Marco Carbonaro).Per il giudice il vecchietto può essere parte del contratto atipico di vendita della propria abitazione, di cui conserva l’usufrutto, alla propria badante che si impegna da parte sua a prestare assistenza morale e materiale al beneficiario dell’amministrazione di sostegno, con l’aiuto del marito, fino alla di lui morte. Il negozio sfugge alla dichiaraz…

Leggi: L'anziano in amministrazione di sostegno può cedere la nuda proprietà alla badante che lo assiste
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche