L'appellabilità delle sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità

L'appellabilità delle sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità


Avv. Paolo Accoti – E’ noto che le sentenze del giudice di pace pronunciate in cause il cui valore non eccede 1.100 euro (art. 113, 2° co., Cc), possono essere, ai sensi dell’art. 339, co. 3°, impugnate esclusivamente per violazione di norme costituzionali o comunitarie ovvero dei principi regolatori della materia.
Peraltro, l’inammissibilità dell’appello, attenendo ai presupposti dell’impugnazione, è rilevabile anche d’ufficio in sede di legittimità (Ex multis: Cass. 22256/2017). La sentenza secondo equitàL’appellabilità dopo la riforma del 2006Le esclusioniLa vicendaLa decisione della CassazioneLa massimaLa sentenza secondo equità[Torna su]
Orbene, altrettanto noto è che per individuare se una sentenza del Giudice di pace sia stata emessa secondo equità e, pertanto, se la stessa d…

Leggi: L'appellabilità delle sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche