L'art 191 c.p.p. e la questione dell'inutilizzabilità 'derivata'

L'art 191 c.p.p. e la questione dell'inutilizzabilità 'derivata'

Inutilizzabilità delle prove acquisite contra legemEffetti dell’inutilizzabilitàLa sentenza della Corte Costituzionale”I Frutti dell’albero avvelenato”Pronuncia additivaInutilizzabilità delle prove acquisite contra legem[Torna su]Partendo dalla disposizione normativa: l’art 191 cpp prevede l’inutilizzabilità delle prove acquisite contra legem. L’illegittimità può riguardare sia l’assunzione di una prova esclusa dalla legge, in pratica il giudice, nell’acquisizione della prova, ha esercitato un potere che non gli era riconosciuto perchè una norma processuale negava al giudice tale potere in merito a quella determinata prova; sia la violazione delle modalità di assunzione della prova stessa. Si tratta, in sostanza, di prove assunte o ammesse in violazione dei divieti stabiliti dalla legge. I…

Leggi: L'art 191 c.p.p. e la questione dell'inutilizzabilità 'derivata'
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche