L'Inps paga i danni da stress al cittadino sollecitato per pagamenti non dovuti

L'Inps paga i danni da stress al cittadino sollecitato per pagamenti non dovuti

di Valeria Zeppilli – Ricevere un sollecito di pagamento, per i cittadini onesti, non è mai piacevole. Scoprire che si è dimenticato di pagare qualcosa, involontariamente, crea indubbiamente un certo disappunto a chiunque. Se invece si è pagato? Lo stress è addirittura doppio. 
Lo sa bene un uomo che più volte è stato sollecitato dall’Inps a pagare i contributi per la badante della propria madre, nonostante li avesse già corrisposti, come documentato anche dai bollettini postali inviati successivamente all’istituto.
Ma il cittadino non ci sta e chiede i danni all’Inps. Sì: i danni da stress.
E il giudice di pace di La Spezia, con la sentenza numero 640 del 2015, glieli concede.
Il comportamento dell’Inps, benché non possa di certo configurare un’ipotesi di reato, è stato …

Leggi: L'Inps paga i danni da stress al cittadino sollecitato per pagamenti non dovuti
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche