Lo stalking tra vicini si può provare con le telecamere sulle parti comuni

Lo stalking tra vicini si può provare con le telecamere sulle parti comuni

Non è reato riprendere con le telecamere parti comuni del condominioTelecamere su parti comuni: interferenza illecita della vita privata?Utilizzabili le immagini su parti comuniNon è reato riprendere con le telecamere parti comuni del condominio[Torna su]
Per la Cassazione, come chiarito nella sentenza 30191/2021 (sotto allegata) riprendere parti comuni per dimostrare lo stalking dei vicini non integra gli illeciti penali previsti dagli articoli 615 e 615 bis c.p. Non si configura infatti un’interferenza illecita nella vita privata degli altri condòmini, quando l’uso di telecamere installate all’interno di un’abitazione filmano l’area condominiale di parcheggio e d’ingresso allo stesso. La vicenda processuale
Due soggetti vengono condannati con rito abbreviato per il reato di stalking …

Leggi: Lo stalking tra vicini si può provare con le telecamere sulle parti comuni
Fonte: Studio Cataldi – News giuridiche